domenica 26 ottobre 2008

Quattro regole fondamentali. La seconda :

--------------------------------------------
La seconda regola è che bisogna agire. La gioia dell'anima è nell'azione. Invece di lamentarci dell'assurdità del mondo,tentiamo di trasformare il piccolo angolo nel quale siamo capitati. Non è mai impossibile. Non possiamo cambiar tutto l'universo, ma chi desidera cambiare tutto l'universo? I nostri obiettivi sono più vicini e più semplici: fare il nostro mestiere, conoscerlo bene, divenirne padroni. Ciascuno agisca nel suo campo: io scrivo libri, il falegname mette insieme le assicelle della mia biblioteca, il vigile dirige la circolazione, l'ingegnere costruisce, il ministro governa. Le azioni utili: tutti se sono sovraccarichi di lavoro che sanno fare bene sono felici. Ed é così vero che, quando gli uomini hanno delle ore di libertà, di riposo, s'impongono delle azioni,in apparenza inutili, che sono i giochi e gli sport. Quanto alle azioni utili, noi sappiamo per esperienza che sono efficaci: un sindaco attivo fa una città prospera, un sacerdote attivo fa una parrocchia vivente. Felici coloro negli occhi dei quali gli uomini cercano l'ordine. (André Maurois )
a domani!
-----------------------------------

9 commenti:

zahxara ha detto...

Buen Domingo mi muccina.
Ti leggo, lo sai, sempre con interesse e partecipazione. Potesse partecipare tutto il mondo alle tue riflessioni.
Stamane caffè un po più tardi (sai, l'ora solare) però insieme, come sempre :-)
Mil besitos para ti...........

il viandante ha detto...

Un po' quello che Platone dice nella "Repubblica": se ciascuno fa bene ( perchè il Bene gli appartiene) il proprio compito, la giustizia sarà il terreno comune di ogni possibile comunità politica.

Un abbraccio, buona e calda domenica (qui a Napoli 28 gradi!)

Aliza ha detto...

cara muccina, molto importanti i tuoi ultimi post, dovremmo tutti farne tesoro altrimenti perderemo il senso della nostra vita. In bocca al lupo per il tuo libro, un abbraccio A.

Renata ha detto...

ZAHXARA, mia cara Manolita sentivo il profumo del nostro caffé, ancora prima di leggerti. Un caffé copm un'amica e la giornata, parte in discesa ! GRAZIE Oggi ne avevo proprio bisogno.
-----------------------------------
Viandante, hai ragione. Questo è il punto! Invece.... Buona serata.
-----------------------------------
ALIZA - Ci vorranno ancora 15 giorni perima che il mio Caleidoscopio circoli in Internet.
Grazie per il sostegno, ne ho bisogno. Oggi è una giornata NO. Capita. Poi passerà. Buona sera.

scricciolo ha detto...

non vedo l'ora di leggere la altre due regole!!!
Due post bellissimi. Un abbraccio!!

Luigina ha detto...

Su questa riflessione sono totalmente d'accordo. Grazie muccina: ti auguro che oggi sia una giornata sì: te la meriti. Se posso fare qualcosa perché lo diventi sai come fare

Renata ha detto...

Ciao Scricciolo, sento la dolcezza della simpatia che mi ispiri. A presto. muccina
---------------------------------
Cara Luigina, qui e nell'ambito privato, fai già tanto per me. Ed è una conforto a cui tengo molto. A presto, muccina.

alianorah ha detto...

Certamente l'ignavia non giova a nessuno. Aggiungere che bisogna agire non solo nell'adempiere il proprio dovere, ma anche nel perseguire un progetto di felicità (che non danneggi, ovviamente, nessun altro).

Renata ha detto...

Certo è che hai ragione ALIANORAH, specialmente se il nostro progetto di felicità...non danneggia gli altri.