lunedì 15 settembre 2008

Martin Luter King

pubblicato da "Mister no" di Cesare Lanza il 4 maggio 2008
----------------------------------------------
Non vi siete mai fermati a pensare che non potete neppure andare al lavoro al mattino senza dover dichiarare la vostra dipendenza da tutto il mondo?

Vi alzate, fate le vostre pulizie afferrando la spugna offerta da un indigeno del Pacifico.
Prendete il sapone dalla mano di un francese.
Passate in cucina a bere un caffè che vi viene versato nella tazzina da un sudamericano
o se preferite il tè, vi viene offerto da un cinese;
Desiderate la cioccolata ed è un africano che ve la offre.
Allungate la mano per prendere il pane e toccate le mani callose di un contadino o di un fornaio.
Prima ancora di finire la colazione vi siete messi in contatto con metà del mondo.
Siamo fatti per vivere insieme: la nostra realtà è intercomunicante. -

----------------------------------------------------


15 commenti:

Renata ha detto...

Piano , piano la muccina, vuole risalir la china e riprendere il cammino, con gli amici suoi vicino.

Vuole stringervi al suo petto, uno ad uno con affetto.

Spesso, i vostri nomi chiama, siate certi che vi ama e nessuno, questo è bello, è mancato mai all’appello

Qui nei blog non c’è mestizia, vi trionfa l’amicizia e saprete perdonare se non vi verrà a trovare.

Lei, si vuole rinforzare per potervi stritolare, trascinandovi poi intorno in un lieto girotondo

Così, adesso, la Renata - pur se è ancora un po’ imbranata - entusiasta sempre invita ad un brindisi alla vita. !
----------------------------------
Buena vida y alegria para siempre

Mosarella ha detto...

respira piano, Martin Luther King gracias por todo, per farci lascire l`assurdità delle differenze.

Aliza ha detto...

brindo volentieri con te, cara Renata, ti sento proprio in forma. Ti auguro un buon giorno, pieno di visite con il mouse, un po di chiacchere con la testiera, e tanti abbracci fino a sera. Ciao A.

zahxara ha detto...

Buen dia mi queridisima Renata.
Non so se prevale più la felicità nel rivederti in azione (quasi) a pieno ritmo o di più la necessità di sgridarti perchè non stai ancora un po a riposare!
Poi un sorriso mi distende le labbra..... la mi muccina....!!!!

Ho posato sul tavolo, di là nella tua cucina, il consueto cestino con il dolce per la colazione (mangia tutto per favore) ed i "besitos" che ti terranno compagnia tra una visita e l'altra.

A proposito non vedo Lucignolo.... in quale angolo del giardino è andato a giocare stamane?

Un fuerte, muy fuerte, pero suave abrazo para ti mi querida....

Don Crispino ha detto...

Mancava la benedizione a questa nave che ritrovato il suo capitano riprende il mare...

Eccomi qua, ve la do io !

Vento alle vele, per nuore rotte lontane !

Anonimo ha detto...

Buon Giorno muccina, cara amica !

Sono felice di rivedere la regolarità dei tuoi "pensieri in libertà". Ciò dimostra che sei in piena ripresa. Anch'io (copiando Aliza) ti invio "tanti abbracci fino a sera".
Cari Saaluti.
Mario

Renata ha detto...

Lucignolo, il mio figliolone virtuale crede di aver esaurito il suo compito di chaperon che gli avevo affidato, ma io per il momento ho riattivato solo la chiacchiera e l'amore.

Ma ho scoperto (nel post precedente) che in un commento Lucignolo ha detto...tra l'altro
" Non servo più come sostegno, questo è il mio premio."

Luca, sai cosa succede se togli una sola gamba ad una seggiola ? Per favore !

Appena avrò l'esito della TAC encefalo che senz'altro mi tranquillizzerà, risponderò ad ognuno di voi che riabbraccio fin d'ora...alla grande.
----------------------------
Don Crispino, benvenuto, sei davvero un sacerdote ? Va bene ugualmente un abbraccione, vero ?

Luigina ha detto...

Una rima avevo creato,
ma lo scritto è sparito.
Brindo alla mia remuccina
sol con l'acqua stamattina
all'amica risanata
auguro una felice giornata

Luigina ha detto...

Dal suo sito Sorbole"Don Crispino è un personaggio di fantasia creato da Lucignolo, abitante nel villaggio generato dall'insieme di un gruppo di amici di blog, che vogliono ancora fantagiocare con un micro mondo comune".

angelo dei boschi ha detto...

buen dia senorita renata, estoy aquí de nuevo.
Un beso y una caricia.
adb

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Conosco questo passo.

Di grande attualità oggi, proprio perchè purtroppo da molti inascoltato.

mistral ha detto...

Riedo ora da mille peripezie che mi hanno coinvolta nel ripristino più celere possibile (15 giorni, 15)della linea internet e scopro solo ora della tua assenza e del momentaneo abbandono del timone.
Bentornata mia carissima amica al comando della tua nave, è con infinito affetto che ti offro il mio aiuto come secondo, in fondo con i venti ci so fare.......
Sempre pronta ad affrontare i marosi, non temere più siamo e più vinceremo anche le forze della natura più avverse.
Ti abbraccio immensamente con l'abbraccio più sincero che ho

alianorah ha detto...

Interdipendenza ma spesso, purtroppo, anche sfruttamento.

Anonimo ha detto...

....solamente per augurarti buon riposo e buona notte, cara muccina ! (m minuscola)A domani.
Cari saluti.
Mario

MasterMax ha detto...

"Siamo fatti per vivere insieme: la nostra realtà è intercomunicante."
La cosa che mi fa più paura è come adesso che le comunicazioni sono state quantomai agevolate dalla tecnologia, la gente abbia smesso di comunicare, di vivere le diversità come un arricchimento, al contrario temendo il diverso.
Una buona serata Renatina, felice di vederti di nuovo alla tua tastiera, al tuo mondo.