mercoledì 2 luglio 2008

Cos' è un bacio ?

-------------------------------------------------------------------------------------
Ma poi che cos'è un bacio?
Un giuramento fatto un poco più da presso,
un più preciso patto,
una confessione che sigillar si vuole,
un apostrofo roseo messo tra le parole t’amo ;
un segreto detto sulla bocca,
un istante d’infinito che ha il fruscio di un’ape tra le piante,
una comunione che ha gusto di fiore,
un mezzo di potersi respirare un po’ il cuore
e assaporarsi l’anima ...a fior di labbra !


Edmond Rostand da Le Cirano de Bergerac

7 commenti:

Aliza ha detto...

Peccato i miei innamorati erano praticamente muti, se ci fosse stato Cirano a suggerire sarebbe stato molto più romantico. Cos'è nostalgia?? è tempo di sognare?? Baci .A

Renata ha detto...

ALIZA - i maschietti (in generale) parlano poco.

E alcuni di quelli che parlano, non sono sempre sinceri.

Siamo complementari, ma certamente differenti. E noi fanciulle, abbiamo sogni che ci sono necessari.

Non è nostalgia, la mia, e nemmeno voglia di sognare. E voglia di sfiorare, con un tocco lieve, la bellezza.

E in quelle parole...la bellezza è palpabile. Perchè non goderne ?

Ciao Aliza .

Aliza ha detto...

mi piace definisci i sogni necessari, ed è vero. Come è necessaria la bellezza, buona serata A.

Lucignolo ha detto...

Sogni... dunque se questi masnadieri chiamati uomini dicon qualche bugia, al fine poi, non sarà per donar al cuore delle loro amanti quelle speranze, quei sogni che son loro così necessari ?

Non credo..., le donne son concrete, non cercano sogni, vogliono compagni su cui contare, esseri presenti, pronti per una poesia, per un abbraccio, per una sferzata: uomini, bambini sperduti, ragazzi spensierati, compagni fedeli e condottieri valorosi.

Compagni sinceri !
Questo son d'accordo, ma è difficile trovarne fra gli amici, figuriamoci fra gli amanti.

Ma attenzione non dico che sia ricerca vana.

ByBy

Renata ha detto...

Lucignolo - Grazie per esserci.

Le bugie alle quali alludi, quelle che servono per gratificare....non si chiamano più bugie.

Direi che enfatizzano la realtà. E ben vengano.

Tu trovi che le donne sono concrete e confermi una grande verità,ma non lasciarti ingannare.

L'angolino, quello dolcissimo che vi intriga, c'è. Te lo assicuro.

Tant'è vero che sognano uomini
"pronti per una poesia, per un abbraccio" come dici tu stesso.

Se poi sanno essere "ragazzi spensierati, compagni fedeli e condottieri valorosi" (parole tue)
il gioco è fatto. Però lo vedo difficile.

Mi piace leggerti. Buona serata.

scricciolo ha detto...

"Se infelice è l'innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte più infelice è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato. (Italo Calvino)".
Buona serata!!!!

Renata ha detto...

SCRICCIOLO- Che splendido concetto, magnificamente espresso.

Da brivido. Sei un bello scrigno dai preziosi contenuti.

Ti ringrazio per averlo dischiuso in questa occasione.

Mi hai regalato un diamante da incastonare tra i ricordi.

GRAZIE !