venerdì 1 maggio 2009

Se la castità è una scelta.

-------------------------------------------------
Rimanere casti è' come avere gli occhi e tenerli chiusi, avere un cervello e non pensare.

E inoltre, la castità, qui prodest ?

A chi la sceglie ? O.K. ma, per essere "naturale" dovrebbe essere periodica e intesa ad evitare di fare sesso senza il coinvolgimento dei sentimenti, "a qualunque condizione" o in squallide occasioni.

Ma in questi casi....si chiama astinenza.

E, ben venga !Se significa...attesa !

6 commenti:

alianorah ha detto...

Io allora...attendo.

Renata ha detto...

Brava ALIANORAH -
Non buttarti via !Saper aspettare fa parte della dignità della persona ed evita di ritrovarsi con l'amaro in bocca.

Di tutto ciò che non appaga, soprattutto i sentimenti, bisogna saper dire con convinzione :

"Francamente, me ne infiscio"

Una grande, solidale abbraccio. Renata

Lucignolo ha detto...

E' solo un'opinione, ma a me sembra che sia solo un modo per rinunciare ad esplorarsi, nel corpo e nell'intimità del nostro più profondo essere.

La rinuncia in genere è negativa, che non vuol dire fare cose con leggerezza,
ma non c'è dubbio che per prendere consapevolezza occorre sperimentare, quindi anche accettare il rischio di farsi male.

L'equilibrio fra il nostro modo di essere, l'amore, il sentimento, il sesso e i rapporti con gli altri, resta tutto troppo personale per poter giudicare qualcuno a priori.

Non credo sia il modo migliore, ma è possibile esperimentare anche la castità... ma che peccato !

E lascio perdere l'aspetto maschilista della questione, basterebbe quello ad una donna per rigettare l'idea; invece per un uomo un disvalore; quasi scientemente a creare tanti disadattati del pieno sentimento.

Nessuna regola, ma metterei in fila, cervello, sentimento, autostima e infine, sesso... perchè l'Amore è una cosa complicata !

Buona giornata a te, cara Renatuzza ;)

Renata ha detto...

LUCIGNOLO !
Riporto la tua fantastica chiusa e....scrivo solo poche parole.

"Nessuna regola, ma metterei in fila, cervello,
sentimento,
autostima
e infine, sesso
... perchè l'Amore è una cosa complicata !

MAGNIFICO ! E stupendo è lasciare all'amore uno spazio totalmente riservato.

GRANDE LUCIGNOLO!

P.S. il mio desiderio di sempre ? "Più uomini e meno maschi."

Il mio abbraccio stritolante.Renatuzza.

Nicolanondoc ha detto...

Buona giornata, cara Renata, forse sono un esemplare strano, sono nato maschio e ancora oggi lo sono, a prescindere cerco di amare le femmine e rispettarle...
Un delicato abbraccio se non chiedo troppo :-)

Renata ha detto...

Caro NICOLA, non sottovalutarti! Uno che rispetta le donne ha diritto di infloltire la schera degli uomini.

E per referenze....rivolgersi alla carissima Rosy.Dico bene?

Il tuo abbraccio giunge graditissimo e ricambiato con affetto. muccina.