lunedì 23 maggio 2011

Matrimoni misti, clamorosamente ostacolati.

----------------

Non ho cognizioni approfondite in tema di religioni ma non riesco a credere che ce ne sia una che inciti all’odio, al crimine, all’assassinio per un semplice motivo di appartenenza. Invece, in pratica, le guerre di religione si sono susseguite nei secoli con furore perché l’umana interpretazione delle scritture, fomenta l’odio. Che ognuno possa preferire un’appartenenza uniforme, è comprensibile ma bruciare una chiesa per esprimere la disapprovazione verso un matrimonio tra un cristiano e una giovane mussulmana, è incomprensibile. Ci sono stati dei morti a fronte di due ragazzi che hanno la sola colpa di amarsi.Il prete e tre diaconi, risultano dispersi. E questa è una notizia recente, raccapricciante, dei giorni nostri. Sarebbe facile concludere con un laconico “no comment”, invece voglio esprimere la speranza che l’informazione, la globalizzazione e lo scambio culturale dia, alle prossime generazione, la possibilità di affrontare serenamente il problema .



------------------------

6 commenti:

riri ha detto...

Son bigotti e meschini...cara Muccina.Un caro saluto

Renata ha detto...

Cara RIRI, hai usato due aggettivi "leggeri"... e va bene finché non si arriva al delitto. Allora, la prevaricazione è, come ben sai, sempre deprecabile e deve essere ostacolata con ogni mezzo. Buona giornata a te, affettuosamente !

Pucc@M ha detto...

buondì ! un saluto , Petra

Renata ha detto...

Ciao Petra ! Grazie per la gentile "toccata e fuga" sempre comunque gradita.! (;-)

tiziana ha detto...

Faremo sempre più i conti...con questi problemi
un saluto

Renata ha detto...

Benvenuta Tiziana ! Hai ragione ed è prevediubile che molte cose debbano cambiare. La speranza è che ciò avvenga nel modo meno cruento. Questo speriamo tutti.