domenica 8 febbraio 2009

No comment.

-----------------------------------------------
Sentenze emblematiche.
------------------------------------------------
Rom ubriaco in auto uccide 4 ragazzi.
Ha confessato: il gip lo scarcera.


“L’imputato ha reso piena confessione – scrive il gip nel provvedimento con il quale cancella la misura detentiva in cella. Il rom ha ammesso di aver ucciso quattro ragazzi da ubriaco e dunque può tornare a casa.. Non nella roulotte parcheggiata nel campo nomadi, dove probabilmente verrebbe linciato, ma in un appartamento indicato dal magistrato come luogo idoneo al soggiorno.
-------------------------------------------------

Rubano shampoo. Condannate a due anni .

Due anni di reclusione e mille euro di multa per aver rubato shampoo e bagnoschiuma alla Upim per un valore di € 66,20. Questa la sentenza contro due marocchine di 24 e 26 anni.


-------------------------------------------------

10 commenti:

pia ha detto...

La prima sentenza ha del surreale; sei sicura che non sia una notizia falsa per propaganda?

Renata ha detto...

PIA - Ascoli Piceno alla prima udienza del processo d'assise lo scorso 9 luglio. L'imputato Marco Ahmentovic, 22 anni, deve rispondere di omicidio plurimo, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebrezza. La notizia ha fatto scalpore ed è stata seguita dai più prestigiosi quotidiani nazionali.La T.V. ne ha dato ampia divulgazione. Buona domenica.

il viandante ha detto...

Sempre di più Flaiano aveva ragione: l'Italia è la patria del Diritto e del Rovescio!

GlitterVictim ha detto...

Guarda Renata non c'è neppure bisogno di commentare.

riri ha detto...

Cara Renata, intanto ti abbraccio perchè per me sei adorabile..
non mi sorprende più niente..
la "giustizia" non è giusta, si può dire? a colpi di decreti legge e leggi ad personam ...si arriverà ad una sommossa.

Renata ha detto...

al VIANDANTE, a GLITTER e a RIRI un grazie grande per l'ascolto e a tutti una buona serena settimata, nonostante tutto ! E col mio affetto. muccina.

zahxara ha detto...

Buon giorno muccina.

Rabbia, sconforto, voglia di fuggire in un'altra dimensione.
E anche disprezzo verso certe tonache che, a quanto pare, sotto non hanno nè anima nè niente.

Ho aperto la finestra subito.... :-)

Un abrazo muy muy muy fuerte.......

M!KA ha detto...

Ma pensa te.. non resto sbigottita, nè stupita, nè perplessa. resto. senza parole. e con un pò di scoraggiamento nel cuore. questa è l'italia.

Alessandra ha detto...

Eccomi Renata, son qui. Proprio ora. Ho pensato che era meglio spegnere la tv e venire a cercare le parole degli amici blogger. Ritengo che la cosa peggiore sia non stupirsi davanti a queste "incongruenze" a questi "differenti modi" di operare la giustizia. Finchè c'è chi si stupisce e si indigna io ho speranza in un futuro migliore.
Un caro abbraccio affettuoso.
Alessandra

Renata ha detto...

zahxara -fuggire in un'altra dimensione? Quale, cara amica mia? Quale? Io insisto e lo farò fino alla nusea che la bellezza c'è e messa in luce da ognuno di noi. Io spero sempre e cerco la bellezza. Perché esiste. Un bacione.
-----------------------------------

M!KA. L'Italia non è solo questa. C'è un'Italia bella, operosa e silenziosa che opera instancabilmente e tu ne sei la prova. Io guardo sempre....dalla parte dove di sei tu e quelli come te. E ti ringrazio. Buona nanna cara M!KA
--------------------------------

Ciao Alessandra ! Hai ragione c'è molto di buono nell'umanità e finirà col prevalere. L'importante è, come dici giustamente, indignarsi, stupirsi e lottare perché la vera cancrena E' L'INDIFFERENZA. Ti abbraccio forte.