domenica 15 febbraio 2009

La parte più vera di noi.

-----------------------------------------------
Vuoi conoscere veramente una persona ?

Osserva, attentamente, come si comporta con le persone che non le saranno utili. r.m

12 commenti:

Aliza ha detto...

quante delusioni a questo proposito,
ma sono da mettere in conto e sopratutto è meglio sempre verificate
le reali intenzioni di chi è stranamente mooolto gentile, ti auguro una buona settimana cara muccina A

Renata ha detto...

ALIZA - non mi sono spiegata. Se una persona è "abitualmente" gentile o se lo è a seconda della persona che ha davanti, o se lo è con te perché vuol suscitare il tuo interesse, o se....
Insomma queste diversità FANNO LA DIFFERENZA !
Se poi c'é chi è "stranamente" gentile.....su le antenne ! Un abbraccio.

riri ha detto...

Cara Muccina, ti abbraccio.
Ho conosciuto diverse persone "gentili" che volevano solo chiedermi un favore, scomparse, dopo averlo ottenute..poi qualcosa ho imparato..adesso guardo negli occhi la "gente",+ del dovuto e mi accorgo quando abbassano lo sguardo, della loro ipocrisia..poi invece ci sono persone gentili per natura, tu sei una di queste, anche se non ci "conosciamo", da te imparo sempre qualcosa e ti ringrazio.

Luigina ha detto...

@Muccina grazie per questa perla di saggezza. Tuttavia penso che sia difficile valutare il comportamento di una persona e sapere se è condizionato dall'utilità che può avere dalle persone che frequenta. Buona serata e buonanotte!

Maurizio ha detto...

E' una grande verità...

Lucignolo ha detto...

Vi chiedo, se poi è mia madre, mia sorella o mia figlia, che mi cercano ed instaurano un rapporto con me solo quando hanno bisogno di qualcosa ?

Mi è concesso esser così lucido da capirne la parte più vera ?

Non è solo provocazione, mi aspetto che proviate a darmi un'indicazione...

Comunque, l'affermazione è corretta, consiglio di osservare non tanto gli atteggiamenti rivolti a noi stessi quanto quelli in cui siamo parte terza, spettatori, meno coinvolti.

Buongi Buongi

Renata ha detto...

RIRI - So per esperienza quanto - anche lo sguardo - può mentire ! Meglio osservare i comportamenti, te lo assicuro. E ti abbraccio forte.
-----------------------------------

LUIGINA.Il senso della frase è questo : "il comportamento verso chi non sarà mai utile" . Hai capito bene e dici bene : non è facile. Ti abbraccio.
----------------------------------
MAURIZIO . Grazie. Conciso, ma gratificante. Ti abbraccio.
-----------------------------------
LUCIGNOLO - Chiara come il sole, la tua osservazione verso comportamenti che la consanguineità deve consentire.Genitori, fratelli figli, anche lontani o indipendenti, non smettono mai gi gravitare nel nostro ambito affettivo e mentale. E loro in quel contesto ANZITUTTO si muovono quando ne hanno necessità. E lo trovo naturale.
I tuoi interventi hanno sempre un meritevole "affondo" stimolante. Ti leggo sempre con piacere.A presto. renatuzza
-----------------------------------

Luigina ha detto...

Muccina sarà che io non penso mai che qualcuno non mi possa mai utile, perciò trovo difficile pensarlo degli altri e quindi giudicarli dal loro comportamento: mi si sono attorcigliate le idee, ma ti auguro una buona giornata lo stesso con un abbraccio...disinteressato ;)(faccina che strizza l'occhio)

riri ha detto...

Cara Muccina, capisco, però nell'ambito familiare è decisamente diverso ( mi ricollego a Luigina a cui mando un bacino), ti dirò, ho smesso di aspettarmi qualcosa in modo disinteressato, certo ci sono le eccezioni come alcuni amici, con cui c'è uno scambio), il comportamento a volte mi sfugge, eppure faccio attenzione, ci sono persone che alzano i toni, là dove ci andrebbe tatto, altre che si inalberano se vai sul personale..sì,spettatore, terza persona, sai che questa cosa me la dice da anni R.L...per me è difficile, devo intervenire se sono presente e non mi sembra giusto il modo di porsi di qualcuno nei confronti di un'altra persona, quindi e non so se mi sfugge il senso, dovrò ancora lavorare molto su me stessa, per essere un semplice spettatore..mi chiamavano scherzosamente, da ragazzina, "avvocato delle cause perse", ti abbraccio.

Renata ha detto...

Gentile Claudio Maffei, ho trasferito le sue gentili comunicazioni tra la mia corrispondenza privata (remucci@alice.it) dove saranno conservate con particolare cura e dove potrà contattarmi.
Questo spazio è riservato, abitualmente, ai commenti ai singoli post.
Da qui, però, tengo a ringraziarla per le gentili espressioni che ha ritenuto di rivolgermi. Cordialmente. renata mucci

Claudio Maffei ha detto...

Beh in realtà lei mi ha trasferito perchè non sono utile in questo spazio riservato, abitualmente, ai commenti ai singoli post del "blog Pensieri in libertà".
In merito al tema. Ho qualche dubbio che si possa conoscere veramente una persona, da come si comporta con chi non gli è utile. Questo ragionamnto non nego, l'ho fatto spesso anch'io, però non è bene perchè ci poniamo come giudici delle umane debolezze. E poi l'atteggiamento svela forse un aspetto della personalità, che può avere molti altri pregi.
Inoltre è anche abbastanza normale avere maggiore attenzione quando si condividono interessi, i sentimenti e l'amicizia.

Claudio Maffei ha detto...

Non certo utili, ma pensieri in libertà.