venerdì 5 dicembre 2008

Piove.

.............................................................................
Guardo dalla finestra la pioggia che cade fitta e incessante. Le vetture transitano sull’asfalto lucido tra pozzanghere che inzaccherano i pochi pedoni infreddoliti.
Nel buio intravedo la figura di un giovane che dal marciapiede indica con un ampio gesto del braccio teso, un parcheggio disponibile.
Resto a lungo ad osservarlo, ma di lui nel buio, colgo pochi particolari: è alto, smilzo, con un berretto calato sulla fronte; si sporge dal marciapiede incurante della pioggia ripetendo il suo gesto.
Una macchina, favorita dal gesto del giovane, rallenta e parcheggia. La luce dei fari lo illumina. E’ un ragazzo di colore, fradicio che tende la mano verso l’automobilista che, scendendo frettolosamente….ignora il gesto, apre l’ombrello e si allontana.
--------------------------------------------

13 commenti:

Maurizio ha detto...

Cosa significa "umana carità"?

il viandante ha detto...

Ma...'sto mondo è davvero così infame?

alianorah ha detto...

Scene di ordinaria indifferenza.

Aliza ha detto...

e si, cara muccina, è proprio così. Vediamo in chi ci sta di fronte, non un compagno di viaggio (in questa navicella spaziale) ma un nemico, uno che ci vuole togliere qualcosa.
Peccato, tanta sofferenza in più per tutti alla fine.
Il modello dell'egoismo si diffonde a macchia d'olio, alla fine si crede che uno che pensa ai "fatti propri" sia un furbo...uno sveglio, invece è solo un egoista, e in un mondo di egoisti si vive male tutti.

Un bacio A

Renata ha detto...

MAURIZIO - Questo flasch negativo non deve togliere la fiducia in quell'altra parte dell'umanità che tiene in equilibrio il mondo.Noi pensiamo ad agire bene e guardiamo a questa squallida umanità che ho evidenziato, per stare lontani dal loro esempio. Bacio e fiducia SEMPRE.
-----------------------------------VIANDANTE - quello che ho scritto sopra per Maurizio vale per me, per te e per chi vuole vivere sereno.Noi andiamo avanti con tenacia.Bacio.
-----------------------------------
ALIANORAH - Però....c'è anche di meglio. Buon fine settimana.
-----------------------------------
ALIZA - Ripeto "NON SIAMO TUTTI UGUALI" fortunatamente. Quindi stiamo alla larga dall'egoismo e facciamo una buon a semina.Siamo in tanti a pensare e ad agire diversamente ! Consolante, dai! Una abbraccione.
---------------------------------

Lucignolo ha detto...

Ogni mattina, prima di uscire di casa metto in tasca un euro in monete da 10 centesimi, infilo la porta e vado in contro al mio giorno.
Davanti il mercato c'è una zingara e lascio i primi 10 centesimi, poi davanti la chiesa, a tre dei quattro semafori a cui mi fermo, a quello che mi apre la porta al supermercato, a quello che è seduto sui gradini del bar, a quello che riporta i carrelli del centro commerciale, a quello che sta al parcheggio del centro commerciale, al ragazzo che sta al self-service del benzinaio, e poi di nuovo i semafori lungo la strada del ritorno a casa.

A volte arrivo a sera e per gli ultimi incontri non ho più i centesimi della mia giornata da donare, mi sento anche in colpa, forse potrei spiegare all'undicesimo la mia situazione economica, che per me è già molto un euro al giorno.

Che dite forse dovrei dare un euro intero solo all'ultimo della giornata, magari ogni tanto, così da compensare, e fermarmi a spiegare a 10 persone la mia condizione economica...


Bella l'iconografia classica.

Ciao ! Renatuzza

Luigina ha detto...

Grazie muccina per avermi fatto riflettere anche sulla mia ....diffidenza, più che egoismo,causata da chi ha interpretato male la mia fiducia o quella dei miei cari o di persone indifese.

Dual ha detto...

L' essere umano..va bhe..!!
Ti lascio un saluto e buon w.e.

Renata ha detto...

Caro LUCIGNOLO ognuno ha le sue tecniche di partecipazione. Io colgo le occasioni e al ragazzo sotto la pioggia ho lanciato un richiamo, gli ho sorriso e ho buttato un caroccino con due euro perché esco pochissimo e le occasioni di questa settimana non si erano presentate e lui...era così bagnato! Ma credo vada bene quello che rappresenta il massimo delle proprie possibilità economiche. Anche il tuo comportamente mi fa venire voglia di abbracciarti. e lo faccio subito con l'affetto di sempre. muccina
-----------------------------------
Cara LUIGINA, trattandosi di te non userei nemmeno la parola diffidenza e la sostituirei con la parola "cautela". Perché tu sei incapace di sentimenti meschini. Buona, serena vacanza a te e al tuo magnifico lui. Un bacio.
-----------------------------------
DUAL, il mondo alterna l'arcobaleno con i temporali, Non dimentichiamolo ! Buona giornata anche a te e buona domenica.

riri ha detto...

Ciao Renata, è un mondo veramente difficile, pensa che un tizio si fece caricare la macchina da Said,un marocchino dolcissimo,c'erano una decina di cassette di acqua, io passavo di lì ed assistetti alla scena, non gli diede un centesimo...
Qui è una giornata bellissima, freddo intenso, ma secco.
Un abbraccio caldo,muccina.

Renata ha detto...

RIRI carissima,credo sia nota la mia avversione per la volgarità, ma nel caso che hai esposto metto per iscritto mche ti sei trovata di fronte ad un emerito str. Non dare niente e non chiedere niente è già discutibile na approfittare e non riconoscere il bisogno di chi ti ha favorito è disgustoso. Buon lungo fine settimana a te e al tuo Nicola. muccina.

teoderica ha detto...

Quante volte presa dalla fretta, l' avrò fatto? Ci sto pensando....forse.......sì . Poi ti penti, ma troppo tardi, l' hai già fatto, non volendo lo hai fatto. Occorre stare vigili con sè stessi. Grazie per avermelo ricordato.

Renata ha detto...

Cara TEODERICA - Mi è rimasto impresso l'insegnamento della mia insegnante di vita (oltre che di italiano) Madre Savoldi : "Se non fate la carità a chi porge la mano nuda, perché vi reca fastidio toglervi i guanti...VERGOGNATEVI !"

Davvero, ho sempre cercato di non dimenticarlo.Eppure, è capitato di nuovo. Pazienza anche con noi stessi. Buona domenica cara Teoderica. Bacio.