sabato 15 agosto 2009

Buon Ferragosto.

----------------------------------------------
“Buon ferragosto”a todos los amigos
in salute, serenità....y mucho amor !”

Vi aspetto, ritemprati, felici o polemici,
ma – come sempre – affettuosi e gentili
ad arricchire i miei giorni e mi alma.
---------------------------------------------

6 commenti:

Jasna ha detto...

ciao Muccina... sono alle prese con i pomodorini... con mia figlia che non ne vuole sapere di fare la pipi in un luogo adeguato come il vasino... insomma sono le 11.40 e sono già isterica... i propositi sono buoni per far fuori qualcuno... ma sono comunque felice ... perché i pomodorini li taglio e Zoe ... quando sarà stufa di farsi la pipi addosso imparerà a farla nel vasino. a parte questo ti auguro un buon ferragosto.

Renata ha detto...

JASNA - com'è, come non é...sta di fatto che tutti abbiamo imparato ad usare il vasino e anche a non usarlo più.
Succederà amche alla tua Zoe. Abbi fede.
-------
Vuoi provare a tagliare a metà i pomodorini ciliegia e a collocarli (semi sdraiati) nella teglia da forno ? Spruzzali con abbondante sale ( i pomodori lo richiedono) un spruzzatina lieve di peperoncino in polvere, Abbondante olio extra/vergine e una spruzzatina di pan grattato. Scoperti, in forno già caldo per 45 minuti. Ottimi con i formaggi, come optional sulla pasta asciutta e io ci faccio perfino i panini imbottiti) Buona infornata e baci.

Luigina ha detto...

Jasna i pomodorini di Renata li ho solo visti ed annusati appena sfornati, ma ti assicuro che fan venir voglia di mangiarli anche se hai già pranzato/cenato.
Un buon ferragosto a te cara muccina che dispensi ricette di primissima mattina

Renata ha detto...

Ciao Luigina, Hai passato un buon Ferragosto ? C'era il sole e un caldo sopportabile, quindi....voglio sperare in una buona giornata per tutti. Un bacio.

Luigina ha detto...

@Tranquillo Renata. Di primo mattino sono andata ad innaffiare il giardino di mio fratello che è in ferie, poi ho riordinato un po'la casa e cucinato la pizza di patate pugliese e il pesce in salsa con la ricetta della signora Marilena, la padrona dell'albergo dove sono stata in Sardegna, roba ...molle che potesse mangiare anche la mia mamma...senza denti a pranzo. Dopo aver riordinato la cucina sono stata rintanata in studio al fresco dell'aria condizionata, perché non sopporto molto questo caldo afoso. Siamo usciti solo dopo le 20,30 a fare un giro in bici al parco Tarello dove c'era un po'più fresco ed ora eccoci qua a leggere un po' di blog amici, a fare qualche commento e a darti la buonanotte con una carezza e un abbraccio anche da parte di Gabriele

Alessandra ha detto...

ehi! cara Renata auguri ... in ritardo!!! :(
alla tua ricettina io aggiungo qualche cappero e della cipolla a rondelle ...con gli spaghettini n. 3 sono una bontà!
un bacio bello forte!!! ci si ritrova a settembre!
Ale