venerdì 26 marzo 2010

Vergogna italiana.

--------------------------------------------------
Il Giornale- posta prioritaria del 17 aprile 2010
--------------------------------------------------

E’ utopistico sfogliare un qualsiasi quotidiano per cercare distensione e, a conferna, leggo la seguente notizia. nemmeno tanto eclatante.

un ex dirigente regionale siciliano per i rifiuti e le acque

riceve una pensione di 41.600 euro lordi al mese.

1369 euro al giorno.”

Il privilegiato fruitore si chiama Felice Crosta, ma inutile tentare di opporsi a simili discriminazioni perché, cara la mia gente, è tutto regolare ! Tutto sancito dalla legge.

Quindi l’elettorato, generalmente all’oscuro di simili vergogna, non può rivolgersi alla Giustizia per invocare equità. Perché la Giustizia applica le leggi e c’è dunque una legge che dispone l’uso del denaro pubblico, anche nel modo segnalato che non è né unico né sporadico.

E’ soltanto scandaloso !

E non finisce qui ! Leggo di pensioni altamente gratificanti concesse ai parlamentari dopo soltanto cinque anni di mandato. E potrei leggere molto altro in merito, ma preferisco chiudere qui.

In situazioni di questo genere, mi atterrò ad un concetto, non mio,

...Mi tengo stretto il cielo stellato sopra di me ,la legge morale dentro di me " !

8 commenti:

riri ha detto...

“...Mi tengo stretto il mio cielo stellato sopra di me ,la legge morale dentro di me " !

:-) baci baci

Renata ha detto...

RIRI - Magnifica risposta. Un abbraccio e buona giornata.

Romano ha detto...

E' importante 'la legge morale'...anche se non è da tutti!!

Ciao

Renata ha detto...

ROMANO - Hai ragione !
Basterebbe che ognuno si attenesse alla legge morale e il mondo, darebbe migliore.

Passo ogni tanto a leggere qualcosa di arretrato sul tuo blog, tutto meritevole di attenta lettura. Stasera mi sono soffermata su Martin Luter King e la sua splendida famiglia. Grazie. renata

Paola ha detto...

Non si fa che parlare di queste cose , in famiglia , che vergogna!!!

La legge morale eleva infinitamente il valore di un uomo ,mediante la personalità e l'intelligenza ,e gli manifesta una vita che non ha niente a che vedere col mondo animale.

Non mi sembra che sia il caso dei nostri politici, che lottano , come gli animali , per custodire il loro territorio (poltrona), usando qualsiasi mezzo che possa giustificarne il fine .

Cara Renata , siamo proprio messi male!!!
Buona domenica
Baci


Buona domenica , Renata

Renata ha detto...

PAOLA - Siamo tutti straniti davanti alla mancanza assoluta di ritegna da parte di chi dovrebbe essere d'esempio "al popolo bue".

Ma conviene comunque far sentire la nostra voce. Subire in silenzio è impossibile.

Buon fine settimana, cara Paola.

Luigina ha detto...

L'episodio che riporti è un insulto per molti che quel compenso giornaliero lo percepiscono in 2 mesi, dopo aver lavorato una vita. E lo sono anche le pensioni d'oro dei politici di ogni colore dopo soli 2 anni e mezzo di legislatura, come la precedente, terminata anticipatamente, spostando però le nuove elezioni di qualche giorno col beneplacito di tutti per poterne usufruire.Mi auguro che domani molti facciano sentire la loro voce e scelgano tra quei pochi che ancora custodiscono la legge morale dentro di sè. Buona serata muccina e un serena e produttiva domenica con tanti sorrisi

Renata ha detto...

Grazie LUIGINA. Spero tanto anch'io, con poca speranza.
Puù sembrarlo, ma non è una contraddizione. Pare che "la legge morale" sia reperibile talvolta nell'uomo, ma raramente nel politico. Ti auguro una buona domenica. muccina