sabato 4 febbraio 2012

Noi e la RAI.

pubblicata su  lettere - OGGI .it 3 febbraio 2012
           "      "        "    - Giornale di Brescia  05 febbraio 2011
---------------------------
Ok per Celentano a Sanremo, ma come vengono utilizzati i soldi della Rai?

Prendiamo atto del bel gesto di Celentano che devolverà in beneficienza il suo lauto compenso per la sua partecipazione a San Remo, ma vediamo di non dimenticare il problema di fondo che riflette l’uso del denaro che la RAI fa, a mio avviso, in modo davvero maldestro e del tutto inopportuno.
Tra l’altro con giustificazioni che insultano palesemente l’intelligenza del telespettatore.
Cari Amministratori Rai, quando affermate che i compensi esorbitanti si azzerano con gli introiti della pubblicità pensate davvero di risolvere il problema ? Chi sorbirà la pubblicita che fa del servizio RAI un’attività commerciale? E chi rimborserà le Aziende degli esborsi per la pubblicità ?

Per favore ! Sappiamo bene che la pubblicità interromperà programmi per i quali paghiamo un canone e che le Aziende rincareranno i prodotti e quindi i costi della pubblicità graveranno sul consumatore finale, costretto a subire il danno e le beffe. Gli Amministratori Rai dovrebbero amministrare il denaro pubblico con un criterio di correttezza ed equità corrispondendo compensi adeguati alla prestazione.
Il parere del tele/utente che auspica il ritorno alla sobrietà, vi interessa ?

------------------------------------

4 commenti:

Jasna ha detto...

sante parole Renatina ...ma proprio sante. Un abbraccio fortissimo.

Renata ha detto...

Ciao Jasna. Sono contenta di dare voce ai sentimenti di molti. Mi fa sentire utile. Un abbraccione.

Adriano Maini ha detto...

Continuo a pensare che gli abbonati RAI dovrebbero essere gli unici, veri azionisti dell'azienda!

Renata ha detto...

Pensiero totalmente condivisibile. caro Adriano.
TOTALMENTE ED ENTUSIASTICAMENTE !
Buona domenica.